Contrasto alla povertà educativa e sviluppo delle competenze: un’analisi transnazionale all’interno dei Paesi OCSE

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Davide Capperucci

Abstract





Il presente contributo analizza le principali dinamiche connesse alla povertà educativa nei Paesi OCSE, prendendo in esame il ruolo dell’istruzione nella costruzione di opportunità socio-culturali e professionali, nonché alcune forme di disuguaglianza riscontrabili in diverse tipologie di adulti.


Pertanto, la prima parte indaga gli aspetti caratterizzanti l’ampliamento dell’accesso all’istruzione verificatosi a livello mondiale dalla seconda metà del ventesimo secolo ad oggi, identificando, allo stesso tempo, molteplici fattori di ineguaglianza educativa associati alle politiche regionali e nazionali, all’età e al genere.


La seconda parte, muovendo dai risultati delle indagini internazionali sulle competenze degli adulti OCSE- IALS, ALL e PIAAC, evidenzia la capacità dei sistemi educativi di sviluppare alti livelli di competenza in literacy e numeracy spendibili in molteplici contesti in base all’età dei partecipanti, al genere, al grado di istruzione, paese di nascita, ecc.


Infine, vengono focalizzate alcune relazioni tra la disuguaglianza sociale, la povertà educativa e gli interventi messi in atto dai sistemi educativi, attraverso un’analisi dei dati delle ultime indagini sull’educazione e sull’apprendimento in età adulta condotte dall’OCSE e dall’UNESCO.





##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Contributi teorici
##submission.authorBiography##

##submission.authorWithAffiliation##

Ricercatore confermato di Pedagogia sperimentale, docente di Teorie e metodi di progettazione e valutazione scolastica e Pedagogia sperimentale nel CdL in Scienze della Formazione Primaria