Quale scuola dopo la pandemia?

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Elisa Carolina Puccetti
Valerio Luperini

Abstract

Diverse indagini hanno messo in luce la fragilità del sistema educativo italiano. I dati sulla povertà educativa, la dispersione scolastica e l’influenza dello status socio-economico sul successo scolastico ne sono un esempio.


La chiusura causata dalla pandemia del Covid-19, unita all’impoverimento della popolazione, ha generato l’ulteriore indebolimento del sistema scolastico, colpendo maggiormente le categorie svantaggiate. Il rischio che i tassi di dispersione scolastica aumentino è concreto.


Questo articolo espone i dati disponibili sul sistema scolastico precedente all’emergenza sanitaria. Seguirà una rassegna delle principali indagini in ambito educativo svolte sul territorio nazionale durante e dopo il lock-down, evidenziando le risposte immediate della scuola e le difficoltà incontrate.


Ciò al fine di delineare i possibili scenari a cui gli studenti italiani andranno incontro al rientro a scuola e di suggerire soluzioni per ridurre i rischi di dispersione.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
Call 36 (numero speciale) - COVID19 Ricerche e risposte dal sistema dell'istruzi