Riflessività e ricerca nella “formazione ibrida” dei futuri docenti di sostegno

##plugins.themes.bootstrap3.article.main##

Erika Marie Pace
Ilaria Viola
Anna Maria Di Nocera
Paola Aiello

Abstract

L’articolo presenta un percorso proposto per il tirocinio diretto e indiretto nell’ambito dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità tenutisi presso l’Università degli Studi di Salerno. Considerata la complessità dello svolgimento del tirocinio a causa della pandemia da COVID-19, è stato progettato e realizzato un percorso che potesse essere svolto in modalità ibrida, in presenza o a distanza, sulla base delle disponibilità dei vari istituti scolastici. Tale percorso è risultato essere un’occasione unica per la strutturazione di un itinerario riflessivo che, parallelamente alle attività di ricerca-azione, si configurasse come opportunità di analisi delle pratiche educative in un momento caratterizzato da complessità inedite.

##plugins.themes.bootstrap3.article.details##

Sezione
CALL 39 – Le competenze di ricerca nelle professionalità educative e formative,