Il Il modello dei quattro livelli di Kirkpatrick per valutare la formazione continua anelli e legami deboli di una “catena di evidenze”

Main Article Content

Alessandra Rosa

Abstract





Il contributo presenta un’analisi in prospettiva storica e critica del “modello dei quattro livelli” messo a punto da Donald Kirkpatrick, riferimento teorico-metodologico tra i più noti e utilizzati a livello internazionale nel campo della valutazione della formazione continua. In particolare, ripercorrendo gli scritti dell’autore in connessione al dibattito scientifico relativo al modello, vengono delineate alcune rilevanti aree di criticità connesse ai suoi presupposti e al suo impiego, ponendo il focus dell’analisi su questioni controverse come quelle concernenti le relazioni tra i livelli e il transferdell’apprendimento nel contesto professionale. In riferimento alle problematiche discusse, vengono infine proposte alcune riflessioni su possibili implicazioni che se ne possono trarre in termini di prospettive di sviluppo della ricerca e della pratica valutativa nell’ambito della formazione continua.





Article Details

Sezione
Contributi teorici