L’alternanza scuola-lavoro: percorsi di innovazione nel Movimento delle Avanguardie educative.

Main Article Content

Lorenza Orlandini

Abstract

Il contributo presenta il tema dell’alternanza scuola-lavoro attraverso le esperienze di alcune scuole delle “Avanguardie educative”, un movimento culturale, nato per iniziativa di Indire e di 22 scuole italiane che, nel corso degli ultimi anni, hanno attivato processi di trasformazione del tempo, dello spazio e delle metodologie didattiche. Obiettivo del Movimento è riconnettere la scuola ai bisogni educativi delle attuali generazioni che vivono e agiscono all’interno della società della conoscenza (Castells, 2006). L’alternanza è elemento caratterizzante l’idea “Dentro/fuori la scuola”, una delle 12 idee di innovazione proposte alle scuole italiane che entrano a far parte di questa comunità di pratica (Wenger, 2006). In relazione a questo contesto e alla luce anche dei contenuti della Legge n. 107 del 2015, si vuole descrivere il contributo dell’alternanza come opportunità di innovazione didattica e organizzativa per le istituzioni scolastiche. 


This paper describes the issue of work related learning starting from the experiences of the schools of the “Avanguardie educative”, a cultural movement of innovative schools that is being researched by Indire with the aim of studying how teaching and organizational changes may be implemented within a school and mainstreamed to other schools. The aim of the Movement is to reconnect the school to the educational needs of current generations who live within the information and knowledge society (Castells , 2006). Work related learning describes "Inside/outside school", one of the 12 ideas for innovation that the Movement offers to the Italian schools who become part of this community of practice (Wenger, 2006). This paper describes how, starting from the analysis of few experiences of the advanced schools of the Movement, the work related learning has been interpreted as an opportunity for innovating the time, the space and the lecture- based model of teaching and learning. 


Article Details

Sezione
Buone pratiche ed esperienze
##submission.authorBiography##

##submission.authorWithAffiliation##

Ricercatrice, Area per la ricerca sull'Innovazione

Riferimenti bibliografici

Billet, S. (2010). Learning through Practice. Dordrecht: Springer.

Bramanti, A. (2015). Nuove alleanze nel percorso scuola-lavoro. Scuola Democratica. Bologna: il Mulino, 3, 617-641.

Bruner, J.S. (1996). The Culture of Education. Cambridge, MA: Harvard UP.

Caldelli, A. (2014). La scuola come organizzazione responsabile. Quaderni della Ricerca Vol 19. Torino: Loescher Editore.

Castells, M. (2006). Galassia internet. Milano: Feltrinelli.

Clandinin, D. J., Huber, J. (2010). Narrative inquiry. In B. McGaw, E. Baker, & P. P. Peterson (a cura di). International Encyclopedia of Education. New York: Elsevier, 3a ed.

Commissione Europea (2012). Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni. Ripensare l'istruzione: investire nelle abilità in vista di migliori risultati socioeconomici. Retriewed from: http://ec.europa.eu/transparency/regdoc/rep/1/2012/IT/1-2012-669-IT-F1-1.Pdf

Creswell, J.W., Plano Clark, V. L. (2011). Designing and Conducting Mixed Methods Research. Thousand Oaks: Sage.

Dewey, J. (1972). Democrazia e educazione. Firenze: La Nuova Italia.

Fiorin, I. (2016). Service learning e cambia il paradigma. In Scuola e formazione. Vol. 1.
Retriewed from: http://www.cislscuola.it/uploads/media/SeF_n1_2016.pdf

Indire, (2014). Linee Guida per l’implementazione dell’idea Dentro/fuori la scuola, Retriewed from: http://innovazione.indire.it/avanguardieeducative/index.php?action=page&id=139

Jonassen, D.H., Howland, J., Marra, R.M., Crismond, D. (2008).
Meaningful Learning with Technology. Columbus, OH: Merrill/Prentice Hall.

Kagan, S. (2000). L’apprendimento cooperativo l'approccio strutturale. Roma: Edizioni Lavoro.

Laici, C., Orlandini, L., (2016 in press). “Avanguardie Educative”: paths of innovation for schools. In Research on Education and Media. Berlin: De Gruyter Open. Retriewed from http://www.degruyter.com/view/j/rem

Midoro, V. (2003). Innovazione nella scuola, ICT e docenti pionieri. Dossier ULEARN, 4. doi: http://dx.doi.org/10.17471/2499-4324/488

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (2009). ITALIA 2020. Piano per l’occupabilità dei giovani attraverso l’integrazione tra apprendimento e lavoro. Retriewed from https://goo.gl/rnWXPJ

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (2008). Persona, tecnologie e professionalità. Gli Istituti Tecnici e Professionali come scuole dell’innovazione. Retriewed from https://goo.gl/HA5rYC

Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (2005). Decreto Legislativo 15 aprile 2005, n. 77, Definizione delle norme generali relative all'alternanza scuola-lavoro. Retriewed from https://goo.gl/fChWsx

Ministero Istruzione, Università e Ricerca (2015), Legge n° 107/2005. Retriewed from https://goo.gl/QImLLx

Murray, R., Caulier-Grice, J., Mulga, G. (2010). The Open book of social innovation. UK: NESTA and The Young Foundation.

Orlandini, L., Chipa, S. (2015). Inside/outside the school: an innovative practice to support the transformation of the Italian school. EDULEARN15 Proceedings, 5185-5194.

Parlamento Europeo (2006), Raccomandazione del Parlamento Europeo relativa a competenze chiave per l’apprendimento permanente. Retriewed from https://goo.gl/OV9g3B

Pastore, S. (2012). Lavoro e apprendimento. Intersezioni didattiche. Milano: Guerini Scientifica.

Scheerens, J. (2014), Effectiveness of Time Investments in Education. Insight form a Review and Meta Analysis. New York: Springer international Publishing.

Tapia, M. N. (2006). Educazione e solidarietà. La pedagogia dell’apprendimento servizio, Roma: Città Nuova Editrice.

Unesco (2005), Position Paper on Education Post-2015. Retriewed from https://goo.gl/gFZsBc

Vairetti, U. Medicina, I. (2005). Le mani nella testa. Il rapporto tra sapere e fare nel lavoro e nella formazione. Milano: Franco Angeli.

Wenger, E. (2006). Comunità di pratica. Apprendimento, significato e identità. Milano: Raffaello Cortina.